mercoledì 5 dicembre 2012

il vulcano fatto in casa

Ogni giornata dell'estate scorsa passata al campeggio dai nonni, si inventava qualche attività per rendere il clima più leggero e piacevole.
Un giorno un'amica mi raccontò di un esperimento semplice ma d'effetto da poter realizzare con poche cose, così cercai tra le cassette provenienti dalla nostra ormai abbandonata cucina e trovai tutto l'occorrente: farina, cacao, sale, acqua, bicarbonato, aceto, bicchieri di plastica e cosa a noi mancante un colorante rosso.
Così improvvisammo un laboratorio chimico in piena regola da fare insieme ai cuginetti!

Prima di tutto occorre un cartone rigido per fare da supporto, quindi ritagliare un rettangolo abbastanza grande e metterlo da parte.
Si passa alla fase impastamento: tanta farina quanto sale, circa 300 gr di ognuno, un po di cacao per colorare l'impasto, e questo va a piacere a seconda se si vuole ottenere la pastella più o meno scura, mescolare tutto ed aggiungere l'acqua versata pian piano per ottenere un impasto bello corposo.
Ottenuto l'impasto si costruisce la montagna, mettendo il tutto sopra al cartoncino, dove al centro si metterà il bicchiere di plastica, ed ognuno si potrà sbizzarrire sulla forma da dare al corpo del vulcano.
Preparato tutto si mette un cucchiaino abbondante di bicarbonato nel bicchiere, un colorante rosso, tempera, pomodoro od altro, e si versa l'aceto sopra il bicarbonato mescolando.
Vedrete il risultato!!!!

Non c'è bisogno di sottolineare che questo laboratorio fece un gran successo ....





















Nessun commento:

Posta un commento